Torchwood stagione 3: recensione cofanetto DVD by HDMagazine

Di

Torchwood 3

Eccoci di nuovo a parlare di Torchwood, questa volta però lo faremo per recensire il cofanetto della terza stagione che, come ci aspettavamo, per la prima volta nella storia dei cofanetti di Torchwood e di Doctor Who, presenta finalmente 90 minuti di contenuti speciali. Ovviamente non si poteva fare altro visto che questa terza stagione presenta solo 5 episodi, sarebbe stato un cofanetto troppo povero se non avessero inserito qualcos’altro.

torchwood4Ebbene si, soltanto 5 episodi per questa terza stagione rinominata “Children of Earth“. Russel T. Davis ha voluto lavorare a cosi pochi episodi per riuscire a creare soltanto una miniserie, una piccola cronaca che si differenziasse da quella principale. Questo progetto è nato come esperimento per vedere come il pubblico avrebbe reagito ad un Torchwood ancora più drammatico e differente dalla serie originale di Doctor Who.

Con Children of Earth notiamo ancora una volta e forse in maniera più chiara le enormi differenze con la serie originale, Torchwood è nato con l’idea di diventare un serial drammatico/poliziesco/fantascientifico, un genere che ricorda un po’ il vecchio X-Files.

Ma ora veniamo alla trama che ci ha veramente colpito in maniera più che positiva, una trama assolutamente stupenda e ricca di colpi di scena, ansia, lacrime e soddisfazioni.

TRAMA

Gli ormai 3 membri rimasti nella squadra Torchwood di Cardiff si ritrovano ad affrontare un nuovo problema che minaccia tutta la razza umana. Alle ore 8.40 tutti i bambini del mondo si fermano improvvisamente e poco dopo incominciano a ripetere all’unisono le parole “NOI ARRIVEREMO“. La popolazione shockata non riesce a trovare il modo di risolvere questo problema e soprattutto nessuno, nemmeno Torchwood, ha idea di chi stia arrivando. Ma ovviamente alcuni sanno e ci riferiamo al governo britannico che è già entrato in contatto con questa specie aliena nel 1965.

Quando lo Stato venne a scoprire che i 456 (vengono chiamati così per via della frequenza con cui comunicano) stavano per tornare ha preparato una stanza per dialogare. Il capo di questa operazione, eletto dal primo ministro, torchwood2sarà l’onesto padre di famiglia John Frobisher. Nel frattempo la squadra di Jack è stata messa letteralmente fuori uso per colpa di una bomba nello stomaco del Capitano Harkness. Tutto questo e veramente molto altro in questa terza stagione di Torchwood, che ci ha lasciato piacevolmente sorpresi.

Questa volta non ci sarà il Dottore per salvare il mondo dunque, come cita Gwen Cooper durante l’ultima puntata “Molte volte il Dottore ci guarda e gira lo sguardo per la vergogna”, sarà tutto nelle mani dei tre protagonisti: Il Capitano Jack Harkness, Ianto Jones e la stessa Gwen Cooper.

Uno dei fattori più interessanti di questa stagione è senz’altro il tema familiare, i 456 vogliono i bambini per scopi sconosciuti e gli sceneggiatori hanno voluto concentrarsi molto su questo aspetto facendo vedere più volte la disperazione nei volti dei genitori vedendo i propri bambini parlare all’unisono senza ricordarselo.

Tematiche molto forti quindi, anticipate dalle precedenti dichiarazioni di Davis che, con questo esperimento, ha voluto spingersi oltre. Secondo noi è stato un successo su tutta la linea, speriamo che in futuro vedremo una stagione come questa se non migliore grazie all’aumento del numero di episodi.

CONTENUTI SPECIALI

Passiamo ora alla lista dei contenuti speciali. Siamo rimasti colpiti nel trovare questi 90 minuti inediti che ci mostrano molti lati interessanti delle stagioni di Torchwood e dobbiamo dire che sono davvero ben realizzati.

Il primo elemento extra all’interno del DVD si intitola “Benvenuti al Torchwood” e come vi aspetterete sarà una clip dove i componenti dello staff spiegheranno le origini del telefilm.

torchwood3Il secondo extra è invece dedicato all’episodio della prima stagione “La donna cibernetica

In seguito troviamo “La macchina dei fantasmi“, anche in questa occasione lo staff spiegherà come è stato realizzato questo episodio della prima stagione.

Ne “Il gas orgasmico” vedremo come la produzione ci introduce a questo secondo episodio molto particolare nella storia del telefilm.

Successivamente c’è lo special extra sugli Weevil, ovvero i nemici storici del Torchwood, in ogni stagione i nostri protagonisti si ritroveranno a combatterli e la produzione ci vuole raccontare un paio di cose su di loro.

Nel DVD è presente come extra anche un piccolo video che ci mostra le scene tagliate di tutte le stagioni, molto interessante visto che in alcuni casi queste scene che non hanno mai visto la luce sembrano essere piuttosto forti e dense.

Vedremo successivamente anche un interessante episodio extra sulla preparazione delle scene, anch’esso sviluppato sulla prima stagione.

L’ultimo extra sarà l’unico sulla stagione 3 e ovviamente spiega quali sono i pilastri su cui si basa Children of Earth e perchè sono state prese certe scelte.

L’unica nota negativa di questi contenuti, secondo noi, è il tipo di materiale quasi esclusivamente realizzato per la prima stagione, non ci capiterà di vedere qualche special sulla seconda e soltanto uno è dedicato alla terza, possiamo capire che la prima stagione è la più importante visto che nasce tutto da essa ma siccome anche la seconda (di cui trovate la nostra recensione qui) ci è sembrata davvero ottima ci sarebbe piaciuto vedere qualche special direttamente collegato ad essa.

I VOTI DI HDMAGAZINE

Dunque, tutto questo sarà quello che vedrete in questo cofanetto, qui sotto troverete nostri voti e un piccolo paragone tecnico con la seconda stagione.

  • Qualità Video: 8 – Migliore rispetto alla seconda stagione, anche se la differenza non è molto percettibile, in varie occasioni, riusciamo a notare la differenza nella qualità video
  • Qualità Audio: 8.5 – Nessun cambiamento rispetto alla precedente stagione se non per la scelta di una colonna sonora migliore.
  • Voto Trama: 9.5 – Ovviamente la perfezione non esiste ma crediamo che con questa terza stagione si siano nettamente superati, complimenti agli sceneggiatori.

torchwood1