Torchwood stagione 2: recensione cofanetto DVD by HDMagazine

Di

torchwood

La prima cosa che ci viene in mente quando guardiamo Torchwood non può essere altro che la serie TV che lo ha fatto nascere, ovvero, Doctor Who, anche se le differenze sono veramente tante. Il modo in cui vengono affrontati certi temi è completamente diverso tra una e l’altra serie ma questo argomento lo tratteremo meglio più avanti.

Il 23 gennaio è uscito in DVD il secondo cofanetto dello spin off fantascientifico che, col passare del tempo, piace sempre di più. Ovviamente anche questo cofanetto, insieme a quelli di Doctor Who, è uscito con parecchio ritardo visto che ormai la sua messa in onda risale all’anno 2009, 4 anni per un cofanetto sono davvero troppi ma quanto pare ci dovremo abituare visto che non è la prima volta che accade quando si parla di BBC.

La genialità e le emozioni non mancano sicuramente quando si parla di Torchwood, una seconda stagione da ricordare dopo il lento inizio della prima.

Torchwood è una speciale unità indipendente dal governo ed esterna alla polizia con sede a Cardiff. Questa organizzazione, nata da qualche centinaio di anni (nella seconda stagione di Doctor Who potrete trovare l’episodio dove viene creato il Torchwood), vigila e protegge la popolazione da alieni e altre forme di vita soprannaturali che minacciano il naturale corso della vita della razza umana.

Attualmente il Torchwood è capitanato da Jack Harkness, fedele alleato del Dottore, insieme a lui troviamo la squadra composta da Gwen Cooper, Owen Harper, Toshiko Sato e  Ianto Jones.

John Barrowman si è rivelato un ottimo attore, l’avevamo già visto nella serie originale ma non ci aveva dato l’impressione del protagonista carismatico e la cosa ci ha fatto venire dei dubbi su una serie TV creata apposta per lui. La stessa sensazione l’abbiamo provata nella prima stagione di Torchwood, molto bravo ma ancora mancava qualcosa. In questa seconda stagione, invece, il capitano si è rivelato un ottimo capo squadra e un ottimo attore, promosso a pieni voti per le sue svariate interpretazioni nei molti colpi di scena proprio diretti alla sua persona. 

Tornando all’argomento affrontato all’inizio di questo articolo, la differenza più grande tra Torchwood e Doctor Who è senza dubbio l’atmosfera. Nella serie originale non viene marcato molto il fatto che l’universo contiene creature veramente malvagie pronte a tradirti e a ferirti nel profondo quando meno te lo aspetti, in Torchwood invece viene messo molto al centro questo lato della medaglia e ciò rende la serie TV molto più drammatica e sconvolgente, esattamente quello che i produttori volevano trasmettere. Non c’è più il meraviglioso universo da esplorare bensì un mondo popolato da creature da neutralizzare.

Ora passiamo al lato tecnico. Una regia che possiamo definire ancora leggermente confusa ma migliore rispetto a quella che abbiamo visto nella prima stagione, alcune volte i cambi scena sono talmente repentini che si rischia di perdere dei pezzi, anche se spesso poco importanti.

Il doppiaggio ormai è una nota dolente per tutte le serie TV, non si riesce mai a trovare il giusto compromesso tra la nostra lingua e l’inglese ma ovviamente questa una di quelle cose di cui non ci si può lamentare, ci saranno sempre delle grosse differenze quindi, per chi vorrà seguire al meglio la serie TV, consigliamo di seguirla in lingua originale se si ha una buona comprensione dell’inglese. Una cosa che però ancora non possiamo accettare è la mancanza dei contenuti speciali, dopo tutti questi cofanetti rilasciati in Italia credo che dovremmo farcene una ragione.

Una trama eccellente, anche se parecchio lenta nelle prime puntate, riesce a colmare tutti i difetti e a rendere questa seconda stagione un piacere, soprattutto nell’ultima parte  dove verrete colpiti da una quantità immensa di emozioni una dietro l’altra.

Di ritorno da un’emozionante avventura col Dottore, il capitano Jack Harkness si riaffianca ai suoi compagni di squadra che negli ultimi mesi hanno dovuto tirare avanti l’agenzia da soli. Una vecchia conoscenza di Jack riporterà alla sua mente dei ricordi ormai sepolti da tempo che lo costringeranno a dover fare i conti col suo passato e ovviamente col suo presente. Molte saranno le insidie che Torchwood dovrà superare, alcune verranno ottimamente affrontate mentre alcune metteranno a dura prova la nostra squadra di cacciatori di alieni.

Se siete degli appassionati di Doctor Who non potete assolutamente fare a meno di seguire Torchwood, una serie TV in continuo levare verso il successo tanto riscosso da quella da cui è tratta.

  • Qualità Video: 7
  • Qualità Audio: 8
  • Voto Trama: 7.5

LISTA DEGLI EPISODI:

  • 2.1: Il ritorno
  • 2.2: L’agente dormiente
  • 2.3: Fino all’ultimo uomo
  • 2.4: Carne
  • 2.5: Adam
  • 2.6: Reset
  • 2.7: La mietitrice di Anime
  • 2.8: Tra la vita e la morte
  • 2.9: Un matrimonio memorabile
  • 2.10: Intrappolati in un film
  • 2.11: Alla deriva
  • 2.12: Frammenti
  • 2.13: La fine e il principio