The Hateful Eight: Tarantino inizia le riprese

Di

Quentin tarantino

E’ stato scritto di tutto su di lui. Brillante, eclettico, insensato e violento. Sempre però stramaledettamente geniale. Ogni volta ci dimostra come i suoi film si guardino con gli occhi, ma si vivano anche in mille altri modi. Ha fatto sempre parlare con la sua arte, perchè di questo si tratta, e c’è da scommettere che anche questa volta sarà un evento.

Quentin Tarantino, ci chiediamo se esista ancora qualcuno che non lo conosca, annuncia al mondo l’inizio delle riprese del suo prossimo film: ‘The Hateful Eight’. La sua scelta è caduta ancora su un western, genere che lo appassiona sin da ragazzo, con un cast supremo e alcune new entry. Il solito insostituibile Samuel L. Jackson, affiancato da alcune vecchie conoscenze come Tim Roth (Reservoir Dogs, Pulp Fiction), Michael Madsen (Reservoir Dogs, Kill Bill vol. 2) e Kurt Russel (Grindhouse – Deathproof); ma anche Jennifer Jason Leigh (Era Mio Padre), Walton Goggins (Justified), Demian Bichir (A Better Life)… e via dicendo, vorremmo davvero poterli citare tutti. Possiamo dirvi che Tarantino negli anni ha praticamente creato una scuderia di attori, da cui prenderà a piene mani anche in questo film, di cui è anche lo sceneggiatore, specialità in cui è stato premiato due volte con l’Oscar.

Il regista, nella sua immensa bontà, ci fornisce anche un’anticipazione della sinossi, qui tutta per voi.

John Ruth (K. Russel) è un cacciatore di taglie che deve consegnare, alle autorità della città di Red Rock, Daisy Domergue (J. J. Leigh). Sulla sua strada incontrerà un ex soldato confederato di colore, il maggiore Marquis Warren (S. L. Jackson) e lo sceriffo Chris Mannix (W. Goggins). Verso la città, si fermano in un emporio dove incontreranno gli altri quattro, ognuno con intenti diversi, per arrivare agli The Hateful Eight.

Quentin girerà il film nel formato da 70 mm ormai abbandonato da tempo. Il titolo sarà nelle sale entro la fine del 2015, pronto a stupirci ancora una volta.

The Hateful Eight