Star Wars il Risveglio della Forza spaventa Mission Impossible 5

Di

star wars the force awakens

Bello, bravo, hollywoodiano, religiosamente incomprensibile. Il mondo che ci circonda è pieno di gente che ha nei propri ripostigli i cartonati a grandezza naturale dei suoi film anni ’80, quando era ancora più bello. Ovviamente stiamo parlando di Star Wars.

Tom Cruise, invece, dal 1996 interpreta Ethan Hunt, un gente operativo di un’agenzia spionistica internazionale che ficca il naso negli affari di gente losca, governi canaglia e via dicendo. Salva il mondo e tutti a casa contenti con la pancia piena di pop corn e bibite gassate. Ogni tanto perfino qualche scena godibile, soprattutto quando John Woo, nel 2000 diresse il secondo capitolo, chissà magari sotto l’influenza della fine del millennio, tant’è che i suoi inseguimenti in moto e le sue sparatorie lasciarono il segno.

Questo Natale, tra 11 mesi, Star Wars il Risveglio della Forza, si ripresenterà nelle sale cinematografiche con la prepotenza del suo budget e dei suoi milioni di fan, sparsi dappertutto. Le nuove spade laser dall’elsa a croce, a quanto pare, hanno già fatto a pezzi la prima vittima.

La Paramount Pictures ha deciso di anticipare l’uscita di Mission Impossible 5 al periodo estivo, probabilmente il 31 luglio, data da confermare. La concorrenza era troppa durante il periodo delle feste infatti, insieme a Star Wars il Risveglio della Forza, c’era il remake di Point Break con Luke Bracey, Ryan Reynolds con Self/Less e in Italia dobbiamo anche valutare la mostruosa e mai abbastanza contrastata, concorrenza con i cinepanettoni. Non muoiono mai, come l’ Hydra: tagli una testa, altre due spuntano fuori.

Eppure per dovere di cronaca, bisogna dire che i risultati al box office di Mission Impossible sono sempre stati buoni infatti l’ultimo capitolo Mission Impossible: Protocollo Fantasma, del 2011, non è stato da meno. La cosa stravagante è che di questo film non sappiamo praticamente nulla, è un film dal budget multi milionario, con pochissima promozione e marketing zero. L’anticipazione della data di uscita porterà un super lavoro di post produzione e di promozione, vedremo cosa salterà fuori molto presto. Dai Tom non mettere il broncio.

Tom Cruise