Jem e le Holograms: l’action movie in arrivo

Di

Jem

Esisteva un periodo in cui le action figures erano chiamate semplicemente giocattoli, costavano molto meno di oggi ed erano vendute in semplici negozi piano strada. Le aziende che li producevano, di solito per aumentarne le vendite, chiedevano a case di produzione video, di creare dei cartoni animati che avessero come protagonisti proprio i personaggi dei giocattoli. Erano gli anni Ottanta e questo meccanismo che si auto-alimentava ha dato vita ad alcune delle serie animate più belle di sempre, ma anche ad alcuni terribili insuccessi.

Jem e le Holograms sono nate nel cuore di quel periodo, sotto l’egida della Hasbro, stessa casa produttrice dei giocattoli dei Transformers.

Da un po’ di tempo la Universal Pictures, in un moto di profonda nostalgia, cerca di mettere in piedi il progetto e pare proprio esserci riuscita. La sinossi racconta: “Quando una ragazza di provincia viene catapultata dal mondo dei video underground a sensazionale superstar globale, lei e le sue tre sorelle iniziano un viaggio da “uno su mille ce la fa” scoprendo che alcuni talenti sono troppo speciali per rimanere nascosti. In Jem e le Holograms, quattro aspiranti musiciste prenderanno d’assalto il mondo quando vedranno che la chiave per creare il proprio destino sta nel trovare la propria voce.”

Il cast include Aubrey Peeples (Jem), Stefanie Scott (Kimber), Aurora Perrineau (Shana), Hayley Kiyoko (Aja), Molly Ringwald (Mrs. Bailey), Nathan Moore (Zipper), Barnaby Carpenter (Emmet Bentone) e Juliette Lewis (Erica Raymond). Ryan Guzman sarà Rio, l’eterno fidanzato, innamorato sia di Jem che di Jerrica, la sua identità da comune mortale.

Jem, vive in un mondo in cui le popstar hanno i visi dipinti da colori fluo, i capelli sono voluminosissimi e gli abiti sono delle creazioni originali e sempre diverse, insomma negli anni ’80, chiediamo scusa se insistiamo su questo punto. Siamo molto curiosi su come la Universal e il suo regista Jon M. Chu (G.I. Joe: La Vendetta) pensano di poter riuscire a trasporre quegli anni nei ‘nostri’ anni, senza renderli banali o delle semplici macchiette. Lo scopriremo questo autunno, intanto ecco per voi una piccola anteprima.

Jem & The Holograms