Grand Theft Auto: un film racconterà la sua creazione

Di

Niko Bellic

Ok innanzi tutto calmiamoci, non è un film sulle storie narrate dal videogioco, ci teniamo a dirlo immediatamente in modo tale da non creare malintesi. Il film tratterà invece del gigantesco polverone sollevato dalla serie di videogiochi che hanno istituzionalizzato il crimine come divertimento. Non c’è niente di male in questo, anzi, il problema di solito è il contrario.

Entrando nello specifico vi riportiamo la notizia del fatto che questo ragazzo qui sotto, alla fine interpreterà Sam Houser il creatore di Grand Theft Auto, nonché co-fondatore e presidente della Rockstar Games.

Daniel Radcliffe in The Woman in Black

Proprio così il film, per adesso chiamato ancora ‘account’ dai siti specializzati, parlerà della contrapposizione tra S. Houser e l’avvocato della Florida, Jack Thompson che decise di condurre una crociata contro i videogiochi ‘violenti’. Abbiamo tra le mani quello che potrebbe diventare un legal-thriller sul mondo dei videogiochi, della libertà di espressione e su un sacco di quelle cose che negli U.S.A. prendono maledettamente sul serio. La storia ci racconta come l’avvocato Thompson vedeva nella Rockstar i suoi bersagli preferiti, come le sue idee e i suoi modi poco ortodossi alla fine gli sono costati anche la radiazione.

Il cast si sta formando in questo momento, mancano ancora molti ruoli da ricoprire, ma sappiamo già che lo script sarà a cura di James Wood (Rev. e altre serie TV BBC) e la regia sarà affidata a Owen Harris (Misfits), la produzione inizierà questo 20 Aprile, ci e vi terremo informati.

Storie: