I Fantastici 4: il reboot sarà a metà tra Spider-Man e Chronicle

Di

i-fantastici-4-ultimate-reboot-2015-trank

Da alcuni mesi conosciamo i nomi del cast del prossimo appuntamento con il reboot de “I Fantastici 4″ (leggi le nostre notizie a riguardo). Ora che si conoscono i nomi di Mr. Fantastic (Miles Teller), la Donna Invisibile (Kate Mara), la Torcia Umana (Michael B. Jordan), la Cosa (Jamie Bell) e il Dottor Destino (Toby Kebbell) si può iniziare a pensare agli altri aspetti del film che ancora non conosciamo.

Se da un lato la scelta del cast può non aver soddisfatto i più (NDR: una torcia umana di colore e una Cosa magra come un chiodo non sono un ottimo biglietto da visita), il regista di “Chronicle” (Josh Trank) gode ancora di un pochino di fiducia da parte nostra…Non vogliamo difendere queste sue scelte, ma ci piacerebbe capirne il perché prima di estrarre il “sacro mitra usato per sparare a zero”.

Quali saranno i cambi radicali che ci dovremo aspettare?

fantastic-4 reboot-cast

Durante una recente intervista a Simon Kinberg, sceneggiatore di molti film derivati dai diritti Marvel della FOX, scopriamo:

“La cosa che posso dire a riguardo del film è che è molto più realistico, basato su idee concrete e drammatico dei precedenti appuntamento realizzati per i Fantastici. Non sto dicendo che si tratta di un Dark Knight. Non lo è, ed è ancora divertente…è molto più simile a Spider-Man per dare un’idea.

Se volessimo posizionarlo all’interno di uno spettro di possibilitò, starebbe a metà tra i film di Sam Raimi e Chronicle. Puntando più verso Chronicle. Non saprei dove inserire gli X-Men in questo spettro e posso solo indicarvi queste due cose. Ha alcuni aspetti alla Spider-Man, alcuni di Chronicle, ma come il primo film di Josh è molto più concreto e realistico degli altri film realizzati sulla Famiglia.”

Anche voi sorridete quando leggete di un film sui Supereroi insieme alla parola “realistico”?