Deadpool: risolta la questione del Rating

Di

Di solito non postiamo direttamente immagini di altri network, ma questa volta abbiamo fatto un’eccezione proprio per la bellezza della cosa. Solo pochi giorni fa Mr. Ryan Reynolds ha rivelato di essere stato parecchio in contrasto con i vertici responsabili della Fox per il Rating della censura del film di Deadpool, di cui sarebbe stato il protagonista. Non riesce difficile credere che questo possa essere stato anche uno dei motivi per i quali le riprese del film siano iniziate così in ritardo.

La mattina del 1 Aprile, Reynolds decide di twittare la notizia che il film stava per beccarsi il rating PG13, quello per intenderci di tutto il resto dei film Marvel, mentre sembrava un po’ deluso dalla cosa. La stessa mattina in un’intervista burlona, a JoBlo quella nel video of course, il commentatore sta per annunciare il rating del film, ma  interviene proprio l’eroe mascherato e lo stende, fine dell’annuncio. Yeah.

Di certo è una bel modo di promuovere un film, ma soprattutto di promuovere la seguente notizia: il film sarà Rated R, cioè pieno di violenza e parolacce, in pratica quasi vietato ai minori, vedremo come si comporterà di conseguenza la censura italiana. Doppio Yeah.

Non c’è che dire, far comparire Deadpool in questo Pesce d’Aprile è stato davvero un piccolo tocco di classe, se l’attesa per il film sarà così divertente, figuriamoci il lavoro finito. Attenderemo ansiosi l’evoluzione della sua fase promozionale dopo questa notizia, l’eroe più divertente e moralmente discutibile della Marvel ci attenderà nelle sale nel febbraio del 2016. Ma dobbiamo aspettare così tanto?

deadpool rated r