The Day of The Doctor: la recensione dell’episodio speciale di Doctor Who

Di

doctor who 1

Eccoci qua, finalmente l’episodio dedicato ai 50 anni di vita della serie fantascientifica più longeva della storia, Doctor Who, è finalmente arrivato. Oltre 50 paesi alle ore 21.10 (ora italiana) di ieri si sono seduti davanti al televisore, o al cinema, per poter assistere ad un evento che può accadere solo una volta nella vita. Tutti ci aspettavamo qualcosa di grande e di epico, che magari coinvolgesse tutti i dottori con citazioni o apparizioni e la BBC ha soddisfatto in pieno le nostre aspettative.  Fatta questa introduzione passiamo alla trama e ai nostri pareri.

L’attuale Dottore (Matt Smith) si trova a dover fare i conti con due sue vecchie conoscenze, ovvero, le sue precedenti rigenerazioni ma una di esse è sempre stata dimenticata e voluta tenere segreta per il semplice fatto che il termine con cui viene riconosciuto, Il Dottore, non gli si addiceva in quanto è stata la responsabile della fine della guerra del tempo, una fine rovinosa che ha distrutto molte vite di Dalek e dei Signori del Tempo. I nemici di questo episodio saranno degli alieni, chiamati Zygon, capaci di mutare forma e clonare pensieri e aspetti somatici degli umani con cui entrano in contatto.

zygon

Abbiamo voluto limitarci un po’ nel descrivervi la trama, come saprete sarebbero davvero troppe le cose da dire ma facendolo dovremmo entrare in dettagli che riprendono questioni anche vecchie di anni e non ci sembra il caso allungare troppo la zuppa (cit.)

Come abbiamo detto all’inizio, la particolarità di questo episodio sono sicuramente le citazioni e le apparizioni dei vecchi personaggi e di tutti i Dottori stessi che in un certo modo è stato come se fossero tornati in vita per questo evento, anche dopo 50 anni.

Dopo un inizio episodio un po’ confusionario e decisamente in pieno stile Moffat (showrunner), verso la metà della puntata i noti incominciano a venire al pettine, molti dei quesiti che ci siamo posti alla fine della settima stagione verranno resi più chiari ma, al contrario, alla fine ci sono venuti altri dubbi forse ancora più grandi e importanti di quelli di prima.

Rivedere David Tennant e Billie Piper è stata una forte emozione che sicuramente ricorderemo con gran malinconia, il decimo dottore non si smentisce mai e sembra essere lo stesso identico di 3 anni fa, come se non fosse passato nemmeno un giorno dalle sue ultime riprese.

Non ci sono molte parole da dire, è stata una perfetta celebrazione di questi 50 anni di serie TV, ricca di ricordi e momenti davvero forti, e le apparizioni di tutti e 13 i  dottori (ebbene si, 13) seppur brevi e alcune molto più sfuggenti di altre, hanno sicuramente giocato a favore della buona riuscita di questo evento.

doctor who

L’unica critica che ci sentiamo in dovere di far notare è stata la scelta del minutaggio, o meglio, con i contenuti che sono stati mostrati in 60 minuti si poteva creare qualcosa di un po’ più importante che magari descrivesse meglio gli stati d’animo dei personaggi e le situazioni, il tutto è stato, secondo noi, leggermente privo di immedesimazione fino all’arrivo degli ultimi 15 minuti.

Alla fine dell’episodio, a sorpresa, è stato rilasciato il trailer per lo speciale di Natale 2013, se non ve ne siete accorti o semplicemente non avete avuto la possibilità di vederlo, vi consigliamo di guardarlo qui sotto.

In questa recensione non metteremo la nostra solita tabella con i voti perchè, essendo una celebrazione più che un vero e proprio episodio, preferiamo che siate voi a dare un voto, detto questo, fateci sapere cosa ne pensate con un commento!

dottori

  • MrSnurbs

    Non l’ho visto…
    Sono nuovo della serie che ho cominciato da pochissimo ma volevo davvero vederlo.

    • kharonte

      io ti consiglio di vederlo(dalle nuove stagioni) ma è un telefilm particolare secondo me e non è adatto a tutti i gusti…il telefilm mantiene una grafica e degli effetti speciali che non sono (volutamente) il massimo rispetto a quello che si potrebbe fare ma è un telefilm intelligente,divertente e con una storia di fondo molto molto interessante

      • MrSnurbs

        Sono un amante della fantascienza quindi segue i miei gusti e comunque per quel che ho visto mi piace.

  • kharonte

    bell’episodio ma mi sono rimasti poco chiari alcuni passaggi e probabilmente sarò costretto a rivederlo con più calma(non mi è chiarissimo perchè loro dimenticano cos’è successo)…david tennant resta il miglior dottore

  • Wizards

    Bellissimo….