Better Call Saul non sarà soltanto un prequel

Di

better call saul

Le ultime indiscrezioni sul prossimo lavoro di Vince Gilligan, che prende il nome di Better Call Saul, ha quest’oggi rivelato delle importanti novità. Come vi abbiamo già detto in passato, questo progetto è stato definito come prequel o spin off del celebre show televisivo di successo intitolato Breaking Bad.

Better Call Saul è già stato rinnovato per una seconda stagione ma non sono soltanto queste le news riguardanti il progetto, difatti, dopo le ultime dichiarazioni ci risulterà impossibile chiamarlo “prequel”. La storia dell’avvocato più scellerato del mondo con protagonista il noto chimico Walter White avrà diversi salti temporali che faranno balzare la trama anche al presente e al futuro della serie originale.

Una delle sue caratteristiche più interessanti è che ha una timeline flessibile, il che significa che ciascuna parte potrebbe essere ambientata prima, durante o dopo Breaking Bad. Questo ci dà la possibilità di riavere personaggi che in Breaking Bad sono morti

Siamo molto contenti di questa decisione, visto che fino ad oggi un possibile ritorno di Bryan Cranston ci sembrava assai improbabile ma, ad oggi, tutto è possibile. Si preannuncia un lavoro con i fiocchi per Gilligan, vedremo se riuscirà a far amare Saul Goodman più di Walter White, una sfida parecchio difficile.

better call saul